Vai al contenuto

Conoscere la Fiera: l’essenziale.

Torna a

Prepararsi al viaggio

Non visitare mai questa fiera senza conoscere la sua unicità!

La fiera di Lucca Comics & Games è qualcosa di unico nella sua tipologia ed è talmente grande che non si può conoscere tutto! Detto questo, è comunque fondamentale conoscere le differenze base da tutte le altre fiere che vi permetteranno di visitarla con piacevolezza.

Una fiera = una città

Conoscere: la fiera non è in un centro fiere, un area espositiva, è letteralmente nella città di Lucca.

CONSIDERAZIONI: essendo in una città si deve tener conto del meteo atmosferico, perché buona parte degli spostamenti sarà all’aperto. Inoltre con questa modalità si aprono diverse prospettive: ovvero si mangia e ci si siede in tanti possibili luoghi della città; cosa infattibile al chiuso.

Spesso quando si visitano le fiera del comics si entra in un area espositiva dove si gira tutto il tempo. Qui invece si entra in una città e si gira tutto il tempo in una cittadina incontrando padiglioni qua e la che sorgono nelle piazze. C’è anche una bellissima cinta di mura da percorrere con cosplay che vi passeranno accanto tutto il tempo. Si può mangiare al sacco su un muretto (se non piove) o in ristorante seduti se si trova un posto. Inoltre si cammina tanto tra le strade delle città e sulle mura, potendosi però sedere in panchine e muretti.

Tutto questo deve essere valutato come una visita diversa rispetto a quella di una classica fiera. Essenzialmente è più come visitare una città piena di musei che ne nostro caso sono padiglioni; e invece di muoversi in metro si cammina. Questa è la visione più adatta di visitare la fiera.

Una fiera grande una cittadina

Conoscere: la fiera si estende su un intera cittadina e quindi si deve pensare alla visita come una gita a una città piena di musei da dover visitare tutti! Si percorreranno almeno dai 10-15km a giornata.

CONSIDERAZIONI: una fiera in città è bellissima, ma camminerete tutto il giorno. Quindi ci vuole una valutazione personale sul proprio allenamento fisico e le scarpe che possedete!

Come accennato al punto precedente, la fiera è dislocata su tutta la superficie cittadina dentro le mura, e nel 2022 anche fuori. Questo vuol dire che la percorrenza da un padiglione all’altro vi far macinare kilometri.

La superficie della città è attorno ai 185km², un area che non ha nulla a che fare con le superfici delle altre fiere del settore che hanno superfici da 0,20 – 0,60km². Questo fatto deve far pensare alla visita con occhi completamente diversi.

Guarda a confronto le superfici delle altre fiere

Metti a confronto le superfici espositive (calcolate in modo grossolano) tra le varie fiere di fumetto.

FiereArea di estensione km²Area di estensione
LUCCA185 km²185.000.000m²
Romicon
Fiera di Roma
0.20km²200.000m²
Etna Comics
Fiera di Catania
0.025km²25.000m²
Comicon
Fiera di Napoli
0.18km²180.000m²
Cartoomics
Fiera di Milano
0.60km²600.000m²
Torino Comics
Fiera di Torino
0.060km² 60.000 m2
L’estensione è calcolata in modo molto grossolano tramite strumenti come google Eart, mentre la superficie di Lucca è semplicemente quella all’interno delle mura della città.

Guarda gli esempi delle statistiche di camminata 2015

Se siete curiosi di un giorno di visita tra i vari padiglioni nel 2015, potrete sbirciare l’app di statistica delle camminate. L’esempio di una giornata completa e di mezza giornata prima del ritorno

Come accedere alla fiera

Questa fiera è probabilmente l’unica che non ha “l’Accesso”, “gli Accessi”! Proprio perché la fiera è dentro la città e dislocata in padiglioni/edifici. Quindi non si deve cercare un qualche accesso/porta di ingresso.

Si deve considerare l’accesso alla fiera in questo modo:

Arrivati nella città di Lucca, almeno vedendo già le grandi mura cittadine che la circondano, si è effettivamente in “Aria Fieristica”. Con l’utilizzo della mappa si può decidere a quale padiglione avvicinarsi.

L’accesso è dunque alle porte dei padiglioni che potrebbero avere più entrate se molto grandi. Quindi ad ogni padiglione o edificio con insegne della fiera si potrà accedere a quel specifico padiglione. E cos via per ogni padiglione a pagamento che volete visitare; mentre le aree free non avranno persone dello Staff davanti alle porte. Questo è come si svolge l’arrivo in fiera e l’accesso ai vari padiglioni.

Prego: Biglietto e Braccialetto!

La fiera utilizza per controllare gli accessi il metodo BIGLIETTO e BRACCIALETTO! Per ogni padiglione ad accesso a pagamento ci saranno 1 o 2 persone che chiederanno di controllare questi 2 documenti di accesso. Quindi Stampate i biglietti digitali (quelli in formato .pdf) e recuperato il braccialetto in città se non non ve lo hanno spedito a casa.

Non conosci bene il sistema dei braccialetti? Tranquillo, c’è una pagina dedicata all’argomento:

La fiera cambia ogni anno

Sappiamo che per ogni fiera spesso gli stand presenti cambiano di anno in anno, ma solitamente si struttura sempre allo stesso modo. Anche a Lucca la fiera si comporta in modo analogo, ma i cambiamenti sono più sostanziali.

Cambiano le Date, ma rimane il ponte dei santi

Ogni anno la fiera cambia le date di visita, l’unica costante è 1 Novembre, il giorno dei santi che si presenta anche come festa. Quindi la fiera sarà sempre nel week end dei Santi, ma i 5 giorni di visita potranno partire magari da un mercoledì, o da un venerdì e dipende da molti fattori. Si deve aspettare sempre le date ufficiali, anche se si sa già che sabato e domenica ci son sempre.

Cambiano i Padiglioni A Tema e Le aree Tematiche

Gli Storici Padiglioni solitamente rimangono, come i vari edifici utilizzati; mentre cambiano quei padiglioni mono tema, spesso realizzati sugli eventi dell’anno. Ogni tanto variano anche i grandi padiglioni: un esempio pratico è l’area tematica JAPAN che prima era al Real Collegio (junior), poi ai Giardini degli Osservanti (cosplay), e nel 2022 si è spostato nel lontano PoloFiere.

Dal singolo padiglione che cambia posizione ma rimane sempre uguale, passiamo alle Aree Tematiche che rappresentano l’insieme della tematica di più padiglioni. Cambiando i padiglioni quindi, può succedere che cambiano anche le Aree Tematiche e la loro posizione. Ad esempio l’area tematica Music e Cosplay son sempre state assieme, mentre nel 2022 si sono scinte per la prima volta. O parliamo del Decumano del Videogioco, area tematica già presente con gli E-sport da anni, ma definita con un nome specifico solo nel 2022.

Pagina in costruzione